Visita lo shop online

coltivazione, trasformazione e sviluppo
della filiera della canapa

canapa

una pianta piena di risorse

coltivazioni bio di canapa

La canapa (Cannabis sativa L.) è una pianta annuale, rustica e ben adattata a quasi tutti gli ambienti, anche se coltivata prevalentemente in Europa e Asia. La sua origine è antica, dato che si pensa che sia la prima pianta non alimentare coltivata dall’uomo per ricavare fibra tessile. Oggigiorno viene coltivata industrialmente per i semi o la fibra e si stima che da essa possano venire prodotti più di 2500 prodotti diversi.
È una pianta naturalmente dioica (presenta i due sessi su piante diverse), ma resa anche monoica (ermafrodita) con il miglioramento genetico. In questo modo la pianta durante il suo ciclo presenta prima i caratteri maschili (fioritura maschile), e poi quelli femminili (fioritura femminile), che si traduce in una coltivazione più produttiva e omogenea. La differenza tra la varietà sativa per la quale è permessa la coltivazione e la varietà indica da droga risiede essenzialmente, oltre alla genetica, in base al contenuto di principio attivo stupefacente (THC). La pianta di canapa può crescere fino a 5 metri, produce una grande quantità di biomassa, esige pochi input e la sua coltivazione è estremamente naturale, dato che non necessita di prodotti chimici, al contrario della maggior parte delle colture.

AGRICANAPA | 4, Vicolo Ghiacciaia - 25021 Bagnolo Mella (BS) - Italia | P.I. 97017780178 | Tel. +39 030 6821537 | info@agricanapa.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite